Articles

Video presentazione di Entoservice

L’ INTEGRATED PEST MANAGEMENT  (IPM) secondo Entoservice

La metodologia della Gestione Integrata degli infestanti o Integrated Pest Management (IPM) permette di ridurre il rischio di insorgenza di fenomeni di resistenza ai mezzi chimici di controllo, di ridurre l’impatto ambientale e la contaminazione degli alimenti, di evitare effetti deleteri sulla biodiversità e gli organismi non-target (ad esempio entomofauna utile). Nei programmi IPM sono quindi fondamentali ai fini della prevenzione, l’ispezione, il monitoraggio, il campionamento e la raccolta dati in zone infestate o potenzialmente infestate, con integrazione di tali attività attraverso un fil rouge di legame fra ambiente, operatore, pest manager.

Strategie per il controllo di topi e ratti

immagine roditore

Perché topi e ratti sono un problema?

I roditori sinantropi (ovvero che vivono nello stesso ambiente dell’uomo) come topi e ratti sono mammiferi a sangue caldo presenti in tutto il mondo. La loro principale caratteristica (da cui ne deriva il nome) è di avere denti incisivi di grandi dimensioni a crescita continua e quindi sono costretti a rosicchiare continuamente per accorciarli. La durezza dei denti permette a questi animali di poter intaccare materiali di qualsiasi natura, dalla plastica al metallo, determinando gravi danni economici a merci e impianti tecnologici.

Prevenzione e disinfestazione contro le mosche

mosca domestica

Perché le mosche sono un problema?

Le mosche rappresentano da sempre un serio problema per gli allevamenti zootecnici irritando continuamente gli animali da reddito, impedendo loro di alimentarsi correttamente a scapito dell’accrescimento e della produttività. Sono inoltre il veicolo principale di numerose malattie quali Salmonellosi, Influenza aviaria, Dissenteria, Brucellosi, Afta epizootica, Mastite, Ascaridiosi, Clamidiosi, etc.

Monitoraggio continuativo degli infestanti

L’importanza di sapere

Il monitoraggio infestanti (o pest monitoring) è la fase fondamentale di un piano di controllo degli insetti e animali di interesse sanitario, dato che consente di determinare tempestivamente la loro presenza e intervenire prima che l’infestazione metta a rischio la salubrità degli ambienti e dei prodotti.

Servizio controllo infestanti per il settore alimentare

Il problema delle infestazioni dei prodotti della filiera alimentare è considerato tra i maggiori rischi per l’industria di trasformazione agro-alimentare, dalla produzione fino alla commercializzazione.

In Italia il D. Leg. N. 193/2007 e la Direttiva CEE 852/2004 impongono l’obbligo di applicazione del piano H.A.C.C.P. a tutte le aziende che operano nel campo alimentare e gli infestanti animali rappresentano un fattore di rischio, quali potenziali fonti di contaminazione “biologica”, sia per l’attività diretta sull’alimento che indiretta come vettori meccanici di agenti patogeni e come fonte di insudiciamento.